Strategia ADX-MACD: semplificare lo sviluppo con l'aiuto delle variabili

Read this article in your language IT | EN | DE | ES

Praticamente qualsiasi trading system è basato sulla combinazione di diverse condizioni. All'aumentare della complessità di un progetto queste condizioni aumentano di numero, per cui diviene opportuno lavorare su ognuna di esse singolarmente per poi assembrarle successivamente.

Abbiamo utilizzato il termine condizione per un motivo preciso; infatti una condizione o si verifica (è vera) oppure non si verifica (è falsa).

Il fatto che una condizione possa assumere solo lo stato logico vero ovvero lo stato logico falso ci porta alla considerazione che questa possa essere rappresentata da una variabile logica.

Una variabile è semplicemente un blocco creato all'interno di Trading Studio che ci consente di salvare dei valori e di riutilizzarli successivamente.

Strategia ADX-MACD

La strategia che prenderemo come esempio prevede le seguenti regole:

  • Acquisto: ADX DI+ incrocia verso l'alto ADX DI- ed al contempo il MACD Main si trova al di sopra di MACD Signal
  • Vendita: ADX DI+ incrocia verso il basso ADX DI- ed al contempo il MACD Main si trova al di sotto di MACD Signal

Realizzazione della strategia

Per semplificare il progetto utilizzeremo delle variabili logiche per rappresentare le condizioni richieste dalla strategia ADX-MACD.

Nome della condizione

Descrizione

DipIncAltoDim

DI+ incrocia verso l'alto DI-

DipIncBassoDim

DI+ incrocia verso il basso DI-

MainSopraSig

MACD Main superiore di MACD Signal

MainSottoSig

MACD Main inferiore di MACD Signal

 

Utilizzo dell'editor delle variabili

Per prima cosa quindi dobbiamo lanciare l'Editor delle variabili (Voce del menù Progetto) ed inserire i seguenti dati:

In Trading Studio Language, i nomi delle variabili sono sensibili alla distinzione tra lettere maiuscole e minuscole e non possono contenere spazi. Per facilitare la comprensione dei nomi si può usare la convenzione Camel Case come in questo esempio.

Inserimento di una variabile nel foglio di lavoro

Per trascinare una variabile nel foglio di lavoro è sufficiente trascinare il relativo componente dall'Accesso rapido; una volta rilasciato il pulsante del mouse apparirà una finestra che ci consentirà di scegliere quale variabile inserire facendo doppio click su una tra quelle disponibili.

Sviluppo del progetto

Al primo foglio di lavoro associamo le variabili alle rispettive condizioni.

Una volta che le variabili sono state valorizzate possiamo utilizzarle per realizzare la strategia vera e propria in un altro foglio di lavoro.

In pratica, rappresentare le condizioni tramite le variabili equivale a sostituire in toto dei blocchi di componenti. Senza l'utilizzo delle variabili il foglio della strategia sarebbe stato il seguente.

Un sistema semplice come questo poteva essere utilizzato anche senza delle variabili di supporto, tuttavia il consiglio è quello di utilizzarle quando vi accorgete che il vostro progetto richiede il verificarsi di molte condizioni.

Collaudo del sistema

Il sistema testato sul cross EURUSD con timeframe a 4h ha dato i seguenti risultati nell'anno 2011.

PROVA LA DEMO

Compilando il form in questa pagina ti invieremo GRATUITAMENTE una prova del software.

ACQUISTA ADESSO

Consulenza operativa

Servizio di consulenza operativa ed assistenza nella realizzazione di sistemi di trading con Trading Studio
Sottoscrivi adesso