Disegnare testo ed oggetti sul grafico

Read this article in your language IT | EN | DE | ES

Con Trading Studio è possibile visualizzare diversi tipi di figure sul grafico.

L'interazione con gli oggetti grafici avviene tramite i componenti della famiglia Oggetti Grafici.

Lines Channel

  • CreateHorLine: disegna una linea retta orizzontale che rappresenta un prezzo
  • CreateVerLine: disegna una linea retta verticale che rappresenta una data
  • CreateTrendLine: disegna un segmento o una linea retta date due coordinate prezzo/ora
  • CreateRegressionChannel: disegna una canale di regressione date due coordinate orarie
  • CreateStdDevChannel: disegna una canale di deviazione standard date due coordinate orarie

Symbol Objects

  • CreateArrow: disegna simboli quali frecce e segnali ad una coordinata prezzo/ora
  • CreateRectangle: disegna un rettangolo di sfondo date due coordinate prezzo/ora; la prima coordinata rappresenta l'angolo superiore sinistro mentre la seconda coordinata rappresenta l'angolo inferiore destro

Text Objects

  • CreateLabel: disegna un testo che viene visualizzato come sfondo, ossia anche quando spostiamo il grafico questi rimane sempre visibile
  • CreateText: disegna un testo ad una determinata coordinata prezzo/ora

Elementi comuni nel disegno degli oggetti

Tutte le funzioni di cui sopra dispongono di un parametro comune chiamato name. Questo parametro testuale rappresenta l'identificativo unico di ogni oggetto grafico; se nel grafico esiste già un oggetto con un determinato nome i suoi parametri verranno aggiornati automaticamente sulla base dei valori immessi.

Un altro elemento comune a tutte le funzioni è il colore che, come potete immaginare, imposta il colore delle figure grafiche.

Inoltre, le funzioni sopra esposte sono tutte del tipo ad ingressi chiusi, ossia i valori vengono impostati tramite il Property Editor. Di conseguenza per impostare dinamicamente alcuni parametri è necessaria una variabile utente da utilizzare come riferimento (databinding) del parametro.

Non è necessario creare molte variabili per ognuno degli oggetti grafici; come potete vedere dall'esempio seguente che disegna tre linee orizzontali al prezzo massimo, minimo e mediano della candela corrente.

Anziché creare tre diverse variabili che rappresentino i prezzi è sufficiente utilizzarne una sola (MyPrice0) e modificarne il valore di volta in volta.

La variabile utente MyPrice0 è collegata al parametro price dei vari componenti CreateHorLine.

Conclusioni

Il disegno di oggetti sul grafico può rivelarsi un ottimo feedback per visualizzare lo stato del nostro sistema. Inoltre l'interazione con questi non si limita alla sola creazione ma è possibile effettuarne anche la lettura dei valori; questa caratteristica apre scenari interessanti quali la creazione di sistemi semi-automatici (controllati spostando o modificando le figure sul grafico) o l'utilizzo di indicatori che disegnano rintracciamenti di Fibonacci o canali di regressione.

Parleremo più dettagliatamente di queste caratteristiche e degli oggetti grafici nei prossimi articoli.

PROVA LA DEMO

Compilando il form in questa pagina ti invieremo GRATUITAMENTE una prova del software.

ACQUISTA ADESSO

Consulenza operativa

Servizio di consulenza operativa ed assistenza nella realizzazione di sistemi di trading con Trading Studio
Sottoscrivi adesso